Max Deste in questo secondo singolo che anticipa l’uscita dell’album dal titolo “Ok silenzio” prevista per l’autunno 2018, al genere synth/dream pop integra atmosfere più giocose e terrene. Oltre agli arpeggiatori ipnotici che nelle strofe si appoggiano ad una sezione ritmica incalzante, nei ritornelli emergono, infatti, sonorità più funk e solari che esprimono bene il senso poetico del testo.

“Ancora estate” celebra pertanto il periodo dell’anno più vitale in cui la natura mostra orgogliosamente i suoi frutti e che parallelamente vede le persone uscire all’aperto e riempire le spiagge in una fusione di corpi, umori e pulsioni. I quattro elementi naturali sono presenti contemporaneamente, niente è quindi nascosto, tutti ci mostriamo per quello che siamo e non solo fisicamente. Ma il tempo, dopo l’apparente rallentamento, riprende il suo corso, le giornate si accorciano di nuovo, le tenebre avanzano, e di questo periodo, alla fine, non ci restano che i ricordi, aspettando ancora… l’estate.

Distribuzione:

SPOTIFY

APPLEMUSIC/ITUNES
https://itunes.apple.com/ch/album/ancora-estate/1388563041?i=1388563046&l=fr

MX3
https://mx3.ch/t/1oqY

ANGHAMI
https://play.anghami.com/song/36966937

CDBABY
https://store.cdbaby.com/cd/maxdeste2

Credits:

Testi e musiche: Max Deste
Arrangiamenti: Roberto Colombo e Riccardo Di Filippo
Chitarre e basso: Riccardo di Filippo
Batteria: Cristian Daniel
Tastiere e programmazioni: Roberto Colombo
Cori: Riccardo Di Filippo
Mix e master: Roberto Colombo @ Heaven Recording Studio

Biografia:

Max Deste è lo pseudonimo artistico di Max De Stefanis, cantautore, scrittore, poeta, docente, guaritore e direttore del Centro di meditazione Shambhala. Dopo dieci anni trascorsi a Losanna come cantante e chitarrista in due rock band (Solal, Beauty Pain), dal 2007 si è fatto conoscere sulla scena ticinese fondando prima i Bruit de Fond (indie rock), con i quali ha vinto due premi a Palco ai giovani (band più votata e miglior testo, “Universo uterino”), realizzando un album (“Borderline”) e un Ep (“Solitarie”), e poi i My Dead Mind (duo rock), incidendo un Ep (“Neverdie”) e un videoclip omonimo. Come cantautore, nel 2013 ha realizzato un Ep in collaborazione con Alex Sassella (“Il tuo cigno è morto”) dalla sonorità punk-rock e un videoclip (“Corpi violati”) con il quale ha affrontato il tema dell’autolesionismo. In seguito, si è spesso esibito con varie formazioni, proponendo numerosi inediti, e tra aprile e maggio 2018 ha pubblicato i due singoli “Danzare tra le nuvole” e “Ancora estate” che anticipano l’uscita dell’album solista “Ok silenzio”, prevista per l’autunno, prodotto in collaborazione con l’Heaven recording studio di Lugano. In questo ultimo progetto emergono sonorità più moderne con la fusione di diverse influenze musicali: synth pop, dance, funk e cantautorato. In questi anni ha inoltre realizzato una colonna sonora per una trilogia teatrale (“Le metamorfosi”), e due reading musicali per promuovere i suoi ultimi due romanzi (“Show Surprise” e “Segui il tuo respiro”).

Annunci